Sito non ufficiale

L’olio extravergine di oliva promosso a “farmaco”negli Usa

L’olio extravergine di oliva promosso a “farmaco”negli Usa

L’olio extravergine di oliva è un alimento alla base della dieta mediterranea e tutti noi sappiamo come faccia bene alla salute, essendo un antiossidante che contrasta i radicali liberi.

In pochi però sanno che da fine Novembre 2018 negli Stati Uniti l’olio extravergine di oliva è stato promosso a “farmaco” per prevenire l’infarto e le altre malattie del cuore. La Food and Drugs Administration (Fda) statunitense ha invitato ad indicare sulle confezioni degli oli contenenti almeno il 70% di acido oleico che il loro consumo porta benefici cardiovascolari in quanto sostituisce il grasso saturo dannoso per il cuore. In particolare, l’agenzia per la salute alimentare degli Stati Uniti suggerisce di scrivere sulle bottiglie che il consumo di circa mezzo cucchiaio di olio garantisce un importante effetto di prevenzione per la salute.

La notizia rappresenta un ulteriore riconoscimento degli effetti positivi sulla salute associati al consumo di olio extravergine che negli ultimi venticinque anni ha registrato un vero e proprio boom degli acquisti, con una crescita a livello mondiale del 49%. Un fenomeno particolarmente evidente negli Stati Uniti che sono diventati il terzo consumatore al mondo dopo Italia e Spagna.

Tutti conoscono l’olio extravergine, ma pochissimi sanno degli effetti benefici delle foglie d’ulivo.
Stando agli studi universitari, le foglie d’olivo contengono circa 30 volte le molecole benefiche e polifenoli presenti nell’olio extravergine d’oliva, senza però la parte grassa, che è presente solo nelle olive.

Di fatti, sin dall’antichità, le olive venivano considerate alimento, mentre le foglie dell’ulivo venivano considerate molto di più, medicina. Ezechiele nella Bibbia, scrive che “sulle rive del Giordano cresce un albero che non perde mai le foglie i cui frutti sono cibo e le foglie medicina”.

Assumere 70ml di estratto di foglie d’olivo equivale ad assumere tutte le sostanze benefiche di 2lt di olio extravergine.

Questo dimostra quanto l’infuso di foglie d’olivo possa essere benefico per il nostro organismo. Se l’olio extravergine viene considerato farmaco nel USA e la FDA consiglia il consumo di mezzo cucchiaio ogni mattina, 70ml di estratto può essere un ottimo rimedio naturale non solo su infarto e circolazione, ma anche su colesterolo, ipertensione, glicemia e diabete.
Questo antico rimedio naturale è andato in disuso negli anni, ma ultimamente, grazie a un’azienda italiana, sta tornando a portare benessere nella vita delle persone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.