Commenti negativi e superficialità di giudizio

Commenti negativi e superficialità di giudizio

Olife commenti negativi

Commenti negativi e superficialità di giudizio. Quando si parla di prodotti naturali è normale imbattersi in commenti negativi. In questi casi è importante analizzare quali sono le fonti delle recensioni negative. Capita molto spesso infatti che in rete si trovino haters o persone che si dilettano a parlare male di prodotti che non hanno nemmeno mai provato. Altre volte invece può essere che i commenti negativi siano fondati e che quindi il prodotto in questione non sia straordinario come decantato.

Controllare il sito o i social su cui vengono pubblicati. Soprattutto il rapporto tra commenti negativi e positivi aiuta a capire il peso da dare alle recensioni negative. Molto spesso ci focalizziamo su una recensione negativa quando ci sono migliaia di altri commenti positivi. Queste linee guida valgono per qualsiasi prodotto e qualsiasi azienda.

Sull’utilizzo dell’ infuso di foglie di olivo, commenti negativi se ne trovano in rete, ma sicuramente in quantità irrisoria in confronto alle testimonianze positive rilasciate dai clienti consumatori. L’azienda metta a disposizione di chiunque si sia registrato come cliente e abbia acquistato un’apposita sezione (https://www.evergreenlife.it/testimonianze/) dove rilasciare la propria recensione dalla quale si può notare come i commenti siano più che positivi.

Commenti negativi i due motivi principali

Personalmente sono 2 anni che utilizzo l’infuso da circa 2 anni che lo consiglio. Ho consigliato questo integratore alimentare a circa un migliaio di persone e non ho mai avuto un commento negativo da nessun cliente. Nei casi peggiori hanno detto che non avevano notato nulla, ma sono stati veramente pochi ii casi. In questi anni sono riuscito a capire quali potessero essere le principali cause di commenti negativi (con commenti negativi intendo dire clienti che non hanno notato benefici). Nella maggior parte dei casi il motivo principale è che non è trascorso il tempo sufficiente affichè agisca. Essendo un prodotto naturale è consigliabile un utilizzo continuo per almeno 4 mesi.

La seconda causa è l’acqua. Per aiutare il corpo a eliminare le tossine che l’integratore smuove è consigliabile bere almeno un paio di litri di acqua al giorno. Spesso accade che non si beve abbastanza acqua, quindi i benefici tardano ad arrivare e arrivano invece commenti negativi.
Personalmente sono convinto che prestando attenzione a questi due accorgimenti, chiunque sarà in grado di notare un miglioramento del proprio stato di benessere con l’utilizzo di questo infuso, così che potrà rendersi conto da sé dell’infondatezza della maggior parte dei commenti negativi.

3 risposte

  1. Barbara ha detto:

    Salve sono ormai due anni che assumo olife,l’unica domanda che mi sono fatta più volte e che per un motivo o l’altro ho rimandato di porre riguarda la consistenza del prodotto: le prime volte che lo assumevo mi sembrava più denso mentre dopo qualche mese era come se fosse stato “allungato ” con acqua.

    • Marco Molteni ha detto:

      Salve,
      Il metodo di infusione viene costantemente approfondito e migliorato, inoltre ogni lotto di Olife viene analizzato prima di essere distribuito e si assicura il quantitativo di molecole certificato presente in ogni bottiglia.

  2. Giuliana ha detto:

    Da venti anni sono senza tiroide e paratiroidi con grossi problemi che l assenza di questi organi comporta,potrei avere beneficio da questo prodotto? Giuliana di Genova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.